B A N D I


SIMEST. Finanziamento a fondo perduto e finanziamento a tasso agevolato per la partecipazione a fiere e mostre.
Area Geografica: Italia
Scadenza: PROSSIMA APERTURA | In fase di attivazione
Beneficiari: Micro Impresa, Grande Impresa, PMI
Settore: Servizi/No Profit, Industria, Commercio, Artigianato, Agroindustria/Agroalimentare
Spese finanziate: Consulenze/Servizi, Promozione/Export, Attrezzature e macchinari
Agevolazione: Contributo a fondo perduto, Finanziamento a tasso agevolato, Garanzia

PRATICA DIFFICILE
Pratica complessa, da curare con supporto di un consulente

Descrizione completa del bando

 

Il bando persegue l'obiettivo di promuovere il business delle imprese italiane su nuovi mercati internazionali, attraverso la partecipazione a fiere, mostre e missioni di sistema.

Soggetti beneficiari

Tutte le PMI aventi sede legale in Italia, anche costituite in forma di "Rete Soggetto", le MidCap e le Grandi Aziende che hanno depositato presso il Registro imprese almeno un bilancio relativo a un esercizio completo.

Sono in ogni caso escluse le Società classificate con i seguenti codici ATECO 2007:

 

  • SEZIONE A – Agricoltura, Silvicoltura e Pesca;
  • SEZIONE C – Attività manifatturiere di cui alle classi 10.11 e 10.12

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ritenute ammissibili le spese relative alla partecipazione a fiere, mostre e missioni/eventi la cui data di inizio è successiva alla data di presentazione della domanda di finanziamento organizzate anche virtualmente, per promuovere l’attività nei mercati esteri (in Paesi Extra UE ed UE) o in Italia (solo per eventi di carattere internazionale). Le spese che possono essere finanziate riguardano:

 

  • i costi di iscrizione con relativi oneri e diritti fissi obbligatori
  • spese per area espositiva
  • spese logistiche
  • spese promozionali
  • spese per consulenze connesse alla partecipazione alla fiera/mostra.

Entità e forma dell'agevolazione

L'importo massimo finanziabile è di massimo Massimo € 150.000 per ciascuna impresa.

Il finanziamento può coprire fino al 100% dell'importo preventivato e può essere concesso per un importo non superiore a quello consentito dall’applicazione della normativa comunitaria "de minimis" ed entro il limite di esposizione verso il Fondo 394 (50% dei ricavi medi dell'ultimo biennio). 

In ogni caso, il finanziamento non può superare il limite del 15% del fatturato dell'ultimo esercizio.

La durata complessiva è di 4 anni di cui 12 mesi di preammortamento (per soli interessi) e 3 di rimborso del capitale.

Sulla quota di finanziamento da rimborsare è applicato un tasso di interesse fisso per tutta la durata del finanziamento e pari al 10% del tasso di riferimento di cui alla normativa comunitaria.


Fino a fine 2021 è possibile richiedere una quota del finanziamento a fondo perduto fino al limite del 25% 

Scadenza

Riapertura bando a decorrere dalle ore 9,30 del 28 ottobre 2021. Le domande dovranno essere presentate entro le ore 18,00 del giorno 3 dicembre 2021, salvo eventuale chiusura anticipata per esaurimento delle risorse.

i

Il consulente a te dedicato

Ti mettiamo in contatto con un consulente della tua zona, specializzato nel tuo settore produttivo al quale potrai chiedere informazioni, consigli e al quale potrai potrai affidare l’avviamento della tua pratica.

Il costo dell’eventuale richiesta di avviamento pratiche esula dal costo del nostro abbonamento ed è a discrezione del Consulente.

Copyright © 2020 - Insieme in Europa. Designed By Fabio Trinca